Pino Pinelli (1938)

Pino Pinelli nasce a Catania, città in cui avviene la sua prima formazione artistica. Negli anni sessanta si trasferisce a Milano, attratto dai fermenti culturali e dal dibattito artistico contemporaneo che vede in prima linea figure quali Lucio Fontana, Piero Manzoni, Enrico Castellani, Agostino Bonalumi, Dadamaino, Giovanni Colombo e Turi Simeti.

 

Negli anni settanta Pinelli avvia una fase di riflessione e di ricerca volta al raggiungimento dell'essenza della pittura attraverso un'attenzione alla superficie pittorica e alle componenti materiali: nascono così la serie delle Tipologie e la serie dei Monocromi che lo collocano nella corrente della Pittura Analitica.

 

Già nel 1975 ricerca un nuovo senso della pittura, riducendo le dimensioni dell'opera e allontanandosi gradualmente dall'idea di quadro come superficie dipinta: una presa di distanze che non si configura come negazione ma come affermazione stessa della pittura.

Il fare di Pino Pinelli è parte importante e integrante del contesto storico, artistico e culturale degli anni Settanta.

Pittura B 2 elementi

1994

tecnica mista

105x60 cm ogni elemento

 

Provenienza: Collezione Privata, Genova.

 

 © 2021 MELZI FINE ART S.R.L  | VAT N° 10495050964