Matteo Negri (1982)

Matteo Negri Melzi Fine Art

Matteo Negri nasce a San Donato Milanese (MI) nel 1982. Diplomato in scultura presso l’Accademia delle Belle Arti di Brera nel 2003. A partire da questa data l'artista ha lavorato con diverse gallerie d'arte in Italia e all'estero (tra cui Parigi, Londra e Berlino), realizzando numerose installazioni presso spazi pubblici, privati, gallerie e fiere d'arte. Nella sua ricerca Negri si interroga sulla natura degli oggetti, identificandoli come simulacri del nostro tempo e, utilizzando la mimesi della realtà come approccio formale, si concentra sull'utilizzo di svariati materiali che lavora in modo eclettico, passando dalla pietra alla ceramica alla resina. L’oggetto liberato dal suo iniziale vincolo semantico, assume tramite una nuova forma una nuova vita. La forma del Lego, il noto mattoncino da costruzione colorato, rappresenta l’archetipo della sua creatività: sia per la possibilità di costruire e creare nelle tre dimensioni, insita nell’oggetto stesso, sia per i valori che acquisisce trasformandosi in materia d’arte. Attraverso le modificazioni e le manipolazioni dell’artista, cessa di essere modulo e si trasforma in soggetto.

Vive e lavora a Milano.

Flatstep out Bi
Flatstep out Bi

2016, ferro cromato e laccato, 52,5x52,5x15 cm

press to zoom
L'Ego Map
L'Ego Map

"Conquista il mondo con 1 colore per continente (oppure muori)", 2014, ferro e resina cromati e laccati, 120x80x5 cm

press to zoom
Cake Walk
Cake Walk

2015, ferro cromato e laccato, 75x75x18 cm

press to zoom
L'Ego Mondrian
L'Ego Mondrian

2014, ferro cromato e laccato, 55x55x15 cm

press to zoom
Fior di Fragola
Fior di Fragola

2015, resina, metacrilato e pigmento, diametro 120 cm

press to zoom